Altri due membri delle Brigate al-Quds rimasti uccisi in uno scontro con le forze israeliane

Gaza – Infopal. Fonti mediche palestinesi hanno reso noto il decesso di due membri della resistenza e il ferimento di altri quattro cittadini palestinesi, dei quali almeno uno in gravi condizioni, in seguito al bombardamento israeliano di questa mattina contro un gruppo delle Brigate al-Quds che si trovava a est del campo profughi al-Magazi, al centro della Striscia di Gaza.

Dalle testimonianze sembra che il gruppo stesse preparando un agguato a un carro armato israeliano di passaggio lungo la frontiera. Lo avrebbero attaccato con due granate e con diversi spari, prima di essere bombardati dalle forze di occupazione. Nello scontro sono rimasti uccisi Wasim Mansur e Mahmud Hammad, membri delle Brigate al-Quds, ala militare del Jihad Islamico.

Sembrerebbe inoltre che le forze di occupazione abbiano sparato quattro bombe terra-terra contro il gruppo che stava tentando di ritirarsi, colpendo anche dei passanti.

I soccorritori hanno prelevato i due cadaveri a pezzi, mentre altri quattro feriti sono stati ricoverati all’ospedale dei Martiri al-Aqsa a Deir al-Balah.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.