Antidoti per Veleni: La Caravane, una serata sulla Palestina a Torino.

Una bella serata dedicata alla Palestina, quella di ieri nel salone del Gruppo Abele di corso Trapani, a Torino, che ha  ospitato la proiezione dell’ottimo documentario sul viaggio della "Carovana" dall’Europa al Medio Oriente, e le relazioni di studiosi, giornalisti, militanti di associazioni di solidarietà con il popolo palestinese.

Argomento di discussione è stata la comunicazione: tutti i relatori hanno rilevato le gravi carenze, le manipolazioni e le omissioni nell’informazione giornalistica italiana nei confronti della drammatica situazione palestinese. E hanno sottolineato l’esigenza di trovare "antidoti" alle "bugie" veicolate dai nostri mezzi di informazione: utilizzo del web per far circolare notizie, appelli, articoli corretti, inchieste, denunce, ecc.; viaggi di solidarietà; incontri con il pubblico; diffusione di libri, giornali e tv alternative. E’ stata anche un’occasione per presentare, tra le proposte di "informazione alternativa", l’agenzia stampa Infopal.it.

 

Nelle mani di un videoattivista una telecamera
può funzionare da deterrente contro
la violenza della polizia, un sistema di monitoraggio
video può influenzare l’agenda
politica, un proiettore video può generare
coscienza collettiva".
Proiezione:"La Caravane"

 

Antidoti per Veleni e Bugie 2006
Sala Incontri Gruppo Abele – Corso Trapani 91/b – Torino
Giovedì 27 Aprile 2006 ore 20.30
La ComunicAZIONE tra autoritarismo e libertà – Voci nelle reti
 
 
Un’altra ComunicAZIONE è possibile con:
 
Michele Biava Associazione Nema Frontiera
Orsola Casagrande giornalista del Manifesto
Christian Chantegrel (Marsiglia) del Comitato Organizzatore della Caravane.
Sami Hallac  Comitato di Solidarietà con il Popolo palestinese – Torino
Angela Lano direttore agenzia stampa Infopal.it
Ada Lonni docente università di Torino
Alfredo Tradardi ISM – Italia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.