Arrestato il leader del Jihad Islamico a Jenin. Due ragazzi sequestrati a Silwan

Jenin – InfoPal. Arrestato a Jenin, nel nord della Cisgiordania occupata, Shaykh Khader 'Adnan, leader del Jihad Islamico.

L'arresto è stato condotto all'alba dai militari israeliani che hanno preso d'assalto l'abitazione del leader, portandolo via.

Sei mesi fa, gli era stata racapitata la convocazione a presentarsi davanti all'Intelligence israeliana. In tutta la regione è in corso una dura campagna di persecuzione di esponenti del Jihad Islamico.

Nel complesso, 50 palestinesi, membri delle varie fazioni, sono stati arrestati da Israele questa settimana.

Sempre oggi a Wadi Helue (Silwan), Israele ha arrestato il 17enne Mohammed 'Adnan al-Karki, e Zayied Ayyoub Fatihah con l'accusa di aver lanciato pietre.
Gli israeliani sono giunti ad arrestarli su sollecitazione di coloni che hanni esposto denuncia per telefono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.