Arresti e invasioni in Cisgiordania: l’esercito a Nablus.

Cisgiordania – Infopal. Le forze di occupazione israeliane hanno dato l'assalto nelle prime ore di questa mattina alla città di Bayt 'Awa, a sud di Hebron, arrestando tre civili palestinesi.

Secondo fonti della sicurezza, i loro nomi sono Wajdi Ahmad Yassin Sweti, Mu'adh Hafedh Salem Sweti e Diaa Bassam 'Ali Sweti, tutti con meno di vent'anni di età.

I militari hanno inoltre installato un posto di blocco sul ponte di Halhul, a nord di Hebron, e hanno cominciato a fermare le automobili controllando l'identità dei passeggeri. Nella provincia di Nablus sono stati invece invasi il capoluogo e il suo circondario, e sono state quindi condotte delle operazioni di ricerca vicino al centro commerciale e nelle zone limitrofe della città vecchia.

Testimoni oculari hanno riferito che le forze israeliane hanno arrestato il giovane Mahdi 'Alaa ad-Din Qadri (21 anni), legandolo e portandolo via a bordo di un veicolo militare.

Le stesse fonti hanno comunicato che diversi mezzi hanno fatto irruzione nella cittadina di Balata, sebbene non siano stati segnalati arresti. Nello stesso contesto, fonti della sicurezza hanno riportato l'assalto di un gruppo di coloni israeliani contro la sede della colonia evacuata di Tursula, a sud di Jenin. Durante l'aggressione, avvenuta all'alba di oggi e durata più di due ore, gli ebrei hanno commesso atti di violenza sotto la protezione e la tutela dell'esercito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.