Assalto israeliano nella zona di Jenin: 3 giovani uccisi.

Dal nostro corrispondente.

Il giovane Omar Zakarna, 18 anni, è stato ucciso dalle forze di occupazione israeliane che hanno fatto irruzione a Qabatiya, a sud di Jenin, all’alba di oggi, scontradosi con i resistenti che li hanno affrontati.

Fonti della sicurezza locale hanno confermato che più di 17 veicoli militari e bulldozer, coadiuvati da Forze Speciali, hanno invaso la città di Martin e si sono scontrate con la resistenza palestinese uccidendo Omar Zakarna.

I militari hanno fatto irruzione nelle case del villaggio e hanno arrestato Khalid Salim Nazal, 48 anni. La sua abitazione è stata trasformata in postazione militare.

Nel pomeriggio, il bilancio dei morti è salito a 3: oltre a Omar Zakarna, membro delle Brigate Al-Quds, l’ala militare del Jihad islamico, sono stati uccisi Hani Kamil, 24 anni, colpito al cuore dai proiettili israeliani, e Izz Ad-Din Mohammad Kamil, 17 anni, raggiunto al collo da un proiettile. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.