Assedio alla Striscia di Gaza, Campagna europea: non credete alle bugie d’Israele sull’alleggerimento del blocco

 

 

Bruxelles – Pal-Info. La European Campaign to end the siege on Gaza ha messo in guardia dalle bugie d'Israele sul presunto “alleggerimento” dell'embargo, ricordando che le delegazioni internazionali in visita alla Striscia possono testimoniare sull'impatto distruttivo dell'assedio per quel che riguarda ogni aspetto della vita quotidiana.

Secondo Mohammad Hannoun, membro dell'organizzazione, i report pubblicati dal ministro della Sanità palestinese e dagli organi dell'Onu che operano a Gaza confermano infatti che l'assedio israeliano sta attualmente soffocando più di un milione e mezzo di abitanti.

La comunità internazionale, ha aggiunto Hannoun, ha l'obbligo morale e umanitario di rivelare la verità sulla tragica situazione di Gaza, invece di prendere in considerazione le affermazioni d'Israele sull'allentamento dell'embargo.

Egli ha quindi evidenziato come le misure israeliane abbiano reso disoccupati decine di migliaia di palestinesi della Striscia, e che esiste ancora un bando totale sulle esportazioni e sull'entrata di materiali edili e di materie prime. Centinaia di famiglie, inoltre, non sono in grado di ricostruire le proprie case distrutte dalla guerra israeliana a Gaza.

Intanto, l'Unrwa e i rappresentanti della Mezzaluna Rossa e dell'ospedale ash-Shifa hanno ricevuto il cibo e gli aiuti medici donati dalla Mezzaluna Rossa degli Emirati Arabi alla popolazione della regione assediata.

Come ha sottolineato un funzionario della Mezzaluna di Gaza, gli aiuti medici arrivano in un momento molto critico, con gli ospedali di Gaza che soffrono della grave mancanza di alcuni tipi di medicinali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.