Bombardamenti israeliani a est e a nord della Striscia di Gaza

Gaza – InfoPal. Domenica mattina, le forze d'occupazione israeliane hanno bombardato terreni agricoli nella zona settentrionale della Striscia di Gaza, costringendo decine di agricoltori a lasciare i loro campi.

Un testimone afferma di aver visto sparare quattro colpi d'artiglieria verso le zone est e nord della Striscia, accompagnati da un intenso fuoco di mitragliatrici. E ha aggiunto che due colpi sono giunti nella zona orientale del quartiere di ash-Shuja'iyyeh, a Beyt Hanun, nel nord della Striscia.

Inoltre gli israeliani hanno sparato contro gli agricoltori nella zona del “Cimitero dei martiri”, nella zona nord di Jabaliya, costringendo anch'essi a darsi alla fuga.

Il nostro corrispondente ritiene che gli spari contro gli agricoltori mirino a svuotare la zona ad est del cimitero a beneficio dell'esercito israeliano, che la deve utilizzare come estensione delle sue pertinenze militari; così si spiegherebbe la presenza di ruspe ed altre macchine per i lavori di edilizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.