C’è un giudice per Gaza?

 

C'E' UN GIUDICE PER GAZA? 

 

Roma, Palazzo Marini, 22 maggio 2009

 

 

 

Il comportamento dei militari israeliani nel corso dell’attacco lanciato nel dicembre scorso contro la striscia di Gaza – che ha provocato oltre milletrecento morti, di cui oltre quattrocento bambini – ha suscitato critiche severe e gravi accuse da parte di personalità e di organizzazioni di grande prestigio.

Sono state raccolte da diverse fonti informazioni e documentazioni attendibili su gravi violazioni dei diritti umani e del diritto internazionale. E’ recente il rapporto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite sulle indagini relative agli attacchi subiti dal suo stesso personale e dalle sue strutture.

 

C’è un giudice che possa far luce su questi tragici fatti, che possa accertarne le responsabilità, che possa dire parole di verità?

 

Una denuncia formale al Procuratore presso la Corte Penale Internazionale è stata presentata da un gruppo internazionale di avvocati, con il sostegno di centinaia di organizzazioni non governative.

 

Per discutere di questa iniziativa, dei complessi problemi che solleva, e di quale giustizia possa esservi per le vittime di Gaza, la Fondazione Basso-Sezione internazionale organizza, nel trentennale del Tribunale Permanente dei Popoli, il Convegno internazionale del 22 maggio con la partecipazione di autorevoli relatori.


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.