Dal Congresso Usa una legge per bloccare i finanziamenti all’Onu se si riconoscerà lo Stato palestinese

Paltoday. Ileana Ros-Lehtinen, membro della Camera dei Rappresentanti Usa a capo della commissione per gli Affari esteri, ha proposto l'adozione di una legge per arrestare i finanziamenti alle agenzie delle Nazioni Unite nell'eventualità in cui a settembre l'Onu accolga la sessione per il riconoscimento palestinese, come richiesto dall'Organizzazione di liberazione della Palestina (Olp).

Nonostante l'annunciato avvertimento Usa di opporre il proprio veto, il presidente dell'Autorità palestinese (Anp), Mahmoud 'Abbas, è determinato a recarsi a New York a settembre prossimo.

Sa'eb 'Erekat, capo dei negoziatori palestinesi, ha confidato alla stampa di essere impegnato in un giro di incontri con rappresentanti americani per chiedere loro di non scoraggiare l'azione palestinese e di accoglierla per la serietà della causa che porta con sé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.