Dati ufficiali: 1,65 milioni di poveri nello Stato ebraico.


Nazareth – Infopal. Da dati ufficiali israeliani dell'anno scorso (2008), emerge un incremento del numero dei poveri nello Stato ebraico: oggi sono 1.651.000, mentre l'anno scorso se ne contavano 1.630.000.

Un rapporto pubblicato dall’ “Ente di Previdenza” israeliano informa che l'anno scorso circa 784.000 bambini hanno vissuto in famiglie povere e che le famiglie che l’anno scorso sono state descritte come “povere” hanno visto peggiorare le loro condizioni.

Da parte sua, il ministro degli Affari sociali del governo israeliano, Yitzhak Herzog, ha dichiarato che “questa è la prima volta da cinque anni che il livello di vita dei cittadini di Israele non sale. I redditi individuali sono scesi dello 0,6%, dopo che in passato avevano registrato un aumento annuo del 3-4%”.

I dati mostrano anche che negli ultimi anni si registra una diminuzione del numero delle famiglie arabe povere nella Palestina occupata nel 1948: “La loro percentuale è scesa dal 54%, nel 2006, al 49%, nel 2008″. Ciò si spiega con l'aumento del numero dei membri delle famiglie arabe che entrano nel mercato del lavoro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.