Divieto di oltrepassare la Linea Verde dai 5 ai 17 anni per familiari di detenuti palestinesi

Ramallah – InfoPal. Le autorità israeliane negano il diritto di visita ai familiari di alcuni prigionieri palestinesi. Ad essi Israele vieta di raggiungere i penitenziari in Israele (Territori palestinesi occupati nel '48, ndr) per far visita ai propri cari detenuti.

Dopo aver condotto una perquisizione nei confronti di questi familiari, le autorità israeliane hanno imposto loro il divieto di oltrepassare la Linea Verde per periodi che vanno dai 5 ai 17 anni. Israele li accusa di aver introdotto telefoni cellulari nelle prigioni.

Inoltre, è più di un mese che Israele vieta le visite ai detenuti palestinesi: 'Ali Sa'id, Jawwad Shalhata, 'Enan Shalbi, Ahmed Kafinah, 'Abdel 'Azim 'Abdel Haq e Ra'ed al-Hindi, tutti provenienti da Nablus. Ad essi, le autorità carcerarie israeliane hanno imposto il pagamento di una multa pari a 110 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.