Dopo 18 mesi di tregua le Brigate Al-Qassam hanno bombardato postazioni israeliane.

Dopo quasi 18 mesi di tregua unilaterale, le Brigate Izzedine Al-Qassam, l’ala militare di Hamas, hanno lanciato numerosi missili artigianali contro città israeliane lungo i confini della Striscia di Gaza

In un comunicato le Brigate hanno dichiarato che questi lanci sono una rappresaglia per il massacro di sette membri della famiglia Ghalia, nella spiaggia di Gaza. Il comunicato annuncia anche che le Brigate vendicheranno i crimini israeliani e continueranno la resistenza contro l’occupazione isrealiana delle terre palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.