Escalation di bombardamenti israeliani contro la Striscia: 8 feriti.

Gaza – Infopal, venerdì 19 dicembre.

Non si ferma l’aggressione israeliana alla Striscia di Gaza assediata: ieri sera, le forze di occupazione hanno lanciato due attacchi aerei contro le aree a nord e a est, ferendo 8 cittadini.

Il dott. Mu’awiya Hasanein, direttore del pronto soccorso di Gaza, ha reso noto che le ambulanze hanno soccorso tre feriti nella zona di Tuffah, e ha aggiunto che altri cinque sono stati ricoverati all’ospedale Kamal Odwan. Questi ultimi sono rimasti feriti durante l’attacco aereo contro Jabaliya, nel nord della Striscia.

………….

Bombardamenti israeliani sulla Striscia di Gaza: ucciso un cittadino e feriti altri tre.

Gaza – Infopal, giovedì 18 dicembre. Proseguono gli attacchi aerei israeliani contro la Striscia di Gaza: ieri sera e questa mattina all’alba, l’aviazione da guerra ha bombardato diverse aree palestinese causando morte e danni materiali.

Fonti mediche palestinesi, la notte scorsa, hanno confermato l’uccisione di un cittadino e il ferimento di suo figlio e di altre due persone, a seguito del bombardamento israeliano contro un’abitazione, situata nella zona di az-Zaitun, nel nord della Striscia.

La vittima si chiamava Abdelhadi Okel e aveva 42 anni. Il cadavere è stato estratto da sotto le macerie dai soccorritori.

Il dott. Mu’awiya Hasanen, direttore del pronto soccorso di Gaza, ha riferito che il cadavere di Okel è arrivato in ospedale a pezzi, perché è stato colpito direttamente da un missile, e ha aggiunto che sono stati feriti altri tre cittadini, tra cui il figlio della vittima.

Gli attacchi israeliani di questi giorni anticipano la fine della tregua, prevista per domani, 19 dicembre.

Altri bombardamenti. Un aereo da combattimento israeliano tipo F16 ha lanciato due missili sul laboratorio di un fabbro, nella zona “Jawrat al-Lut”, a est di Khan Yunes, nel sud della Striscia di Gaza.
Il bombardamento ha distrutto completamente il laboratorio, ha danneggiato diverse case vicine e ha seminato il terrore tra i cittadini perché è avvenuto verso l’una di notte. I soccorritori sono accorsi sul posto per spegnere l’incendio scatenatosi a seguito dell’attacco.

Poco prima, un Apache aveva lanciato due missili contro la casa del defunto Abu An-Naser, che si trova vicino alla moschea at-Tawba, distruggendola totalmente. Non ci sono notizie di vittime.

I bombardamenti israeliani sono stati preceduti da un massiccio sorvolo a bassa quota dell’aviazione. L’esercito ha sparato pesantemente contro i campi coltivati, a est della cittadina di Beit Hanoun.

Ieri, 3 palestinesi sono rimasti feriti durante un attacco aereo israeliano contro il nord della Striscia: Attacco israeliano contro il nord di Gaza: feriti 3 cittadini palestinesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.