Estesa la detenzione di al-Ghul, malata di cuore

Jenin – Infopal. L’autorità di occupazione israeliana ha esteso per la seconda volta la detenzione amministrativa di Raja al-Ghul, direttore del Centro per gli studi sui detenuti di Jenin, prolungandola di altri tre mesi.

Al-Ghul, 38 anni, è attualmente rinchiusa nel carcere di Sharon, dove vive in pessime condizioni sanitarie nonostante soffra di gravi disturbi cardiaci.

La famiglia del direttore ha quindi rivolto un appello alle organizzazioni per i diritti umani perché intervengano e pongano fine alla sua detenzione, permettendole di sottoporsi a un’operazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.