Haniyah: il dialogo tra palestinesi turbato da ‘interferenze esterne’.


Gaza – Infopal. Il primo ministro palestinese Ismail Haniyah ha affermato ieri che i palestinesi hanno compiuto  progressi nel dialogo interno, e ha assicurato il suo interesse ribadendo che le convergenze che accomunano il popolo palestinese sono molto più grandi delle differenze.

Haniyah, in una conferenza stampa svoltasi martedì, durante l’incontro con la delegazione del Convoglio europeo 'Hope', ha dichiarato: “Il dialogo ha fatto notevoli progressi ma è turbato da due questioni: le interferenze esterne e la collaborazione con l'occupazione”.
Egli ha spiegato che il suo movimento è disponibile a raggiungere una tregua condivisa da tutte le parti, sotto il patrocinio egiziano, aggiungendo che gli sforzi egiziani proseguono in questa direzione, così come per altre questioni, prima tra tutte il dialogo nazionale e lo scambio dei detenuti.
Haniyah ha espresso la speranza che l’Egitto possa affrontare realmente queste questioni e ha sottolineato la necessità di restare fedeli ai principi e ai diritti della nazione per contrastare le politiche del governo estremista di Netanyahu, che intende ottenere il riconoscimento di uno stato ebraico da un lato e la negazione dei diritti del popolo palestinese dall'altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.