Hebron: chiusa ai fedeli musulmani la moschea al-Hibrahimi. Attesi 50mila ebrei

Al-Khalil (Hebron) – InfoPal. Sono iniziati i preparativi israeliani ad al-Khalil (Hebron) per accogliere circa 50mila ebrei nella moschea al-Ibrahimi, Tomba dei Patriarchi secondo la tradizione ebraica.

“Israel National News” ha confermato il dispiegamento di ingenti forze militari in città, e sale l'apprensione dei cittadini palestinesi, i quali non dimenticano il massacro del 1994, quando l'israeliano Baruch Goldstein aprì il fuoco con il beneplacito dei soldati uccidendo 60 palestinesi e ferendone circa 200.

Ziyad al-Ja'bari, direttore degli Awqaf locale (Fondazioni pie), ha reso nota l'intenzione di chiudere la moschea ai fedeli musulmani proprio per rendere possibile la celebrazione della festività ebraica, come disposto dalla Comitato israeliano “Shamghar”.

Ja'bari ha ricordato come queste decisioni unilaterali di Israele siano una violazione alla libertà di culto e un'istigazione alla sovranità palestinese sul luogo di preghiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.