Hezbollah ha iniziato a distribuire 12.000 dollari a 120 famiglie libanesi rimaste senza casa.

Da www.aljazeera.net

Il gruppo sciita ha dichiarato oggi di aver già distribuito a 120 famiglie del denaro contante diretto a permettere alle vittime dei bombadamenti di affittare un appartamento e di arredarlo.

L’intera operazione costerà 150 milioni di dollari per compensare le 15 mila abitazioni distrutte. Hezbollah non ha fatto sapere da dove prenderà i fondi necessari.

Un appartamento da arredare di due stanze nei sobborghi a sud di Beirut può essere affittato con $300 al mese.

L’intera aerea nei sobborghi della capitale libanese dove si trova il quartier generale di Hezbollah è stato distrutto nei 34 giorni di guerra.

Sayyed Hassan Nasrallah, capo di Hezbollah, aveva promesso il denaro già dal primo discorso dopo la tregua, questa settimana. Ha dichiarato che 15.000 abitazioni  sono state completamente distrutte dai bombardamenti israeliani ma il gruppo di guerriglieri, che gestisce un’ampia rete di centri per la salute, l’educazione e l’assistenza sociale, avrebbe pagato anche per le riparazioni delle case ancora in piedi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.