Ignorato lo stop alle colonie: 100 nuove case in Cisgiordania.

Gerusalemme. Il movimento Peace Now ha annunciato ieri che il governo israeliano ha cominciato a costruire un nuovo insediamento nella valle del Giordano. Tale decisione rappresenta una sfida alle richieste statunitensi.

Peace Now, il movimento extra-parlamentare più vasto in Israele e il primo movimento di pace della storia fondato nello stato sionista, ha infatti affermato che l’esecutivo Netanyahu ha terminato di stabilire i fondi per la nuova colonia, che consisterà di 100 abitazioni.

A questo proposito, Yariv Oppenheimer, dirigente del movimento, ha dichiarato alla stampa che la precedente dichiarazione del governo israeliano riguardo il congelamento dell’espansione coloniale nella Palestina occupata è semplicemente priva di fondamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.