Il carico della Freedom Flotilla verrà distribuito a Gaza?

Gaza – Maan, IRIN. Dopo lunghe trattative con tra le Nazioni Unite ed Israele, lo Stato ebraico ha concesso l'ingresso a Gaza di settanta autocarri degli aiuti umanitari sequestrati da Israele il 31 maggio scorso con l'assalto omicida alla Freedom Flotilla.

Trenta carichi sono presso la frontiera di Kerem Shalom pronti per entrare a Gaza, mentre quaranta sono fermi nei magazzini dell'Amministrazione per il Coordinamento israeliano di responsabilità sulla Striscia di Gaza.

Si tratta di attrezzature sanitarie e medicinali, sedie a rotelle ed altro materiale per la costruzione.

Ahmed Yousef, vice ministro degli Esteri del governo di Gaza ha confermato la notizia ed ha reso noto che, una volta nel territorio palestinese, tutti i beni saranno distribuiti dalle agenzie ONU con il coinvolgimento di altre organizzazioni che operano a Gaza.

I giorni in cui i passeggeri della Freedom Flotilla si trovavano in detenzione israeliana, il governo di Hamas si era rifiutato di accogliere il carico del massiccio convoglio umanitario internazionale fino al rilascio degli attivisti internazionali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.