Il piano di pace annunciato da Barak: 'Due stati per due popoli, con Gerusalemme Est divisa in due parti'.

"Due stati per due popoli, con Gerusalemme divisa in due parti": è quanto ha proposto oggi Ehud Barak, parlamentare della Knesset israeliana e leader del partito Laburista, durante una conferenza del suo partito, a Kiryat Taf’on.

La Conferenza aveva lo scopo di preparare il programma politico e un piano di pace con i palestinesi. "Fino agli accordi di pace – ha spiegato Barak -, Gerusalemme non avrà i distretti arabi, ma non sarà arrecato alcun danno ai luoghi religiosi". E ha aggiunto: "Non ci saranno accordi con il nemico fino a che non capirà che non è possibile esasperare Israele con il terrore o indebolendolo militarmente".

Il partito Laburista terrà le proprie elezioni il 28 maggio e Barak è dato per vincitore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.