Incontro con ambasciata turca, così 'segreto' da essere riportato dalla nostra agenzia stampa in modo molto poco segreto…

Infopal. Il 7 giugno scorso una delegazione di membri della Flotilla, dell'Api e di associazione islamiche italiane è stata ricevuta all'ambasciata di Turchia, a Roma.

La nostra agenzia ne ha dato informazione, il giorno dopo (API: in allestimento la Freedom Flotilla 2 con 20 navi.), a riprova del fatto che non si è trattato di un “incontro segreto”, come scrive Il Giornale nell'articolo “Nuova flotta anti-Israele pronta a salpare dall'Italia”. Altrimenti, la logica vuole che non ne avremmo neanche scritto…

Invitiamo dunque i nostri lettori a leggere l'articolo del Giornale.

Da www.ilgiornale.it

L’operazione è stata preparata in gran segreto dai militanti filo Hamas in una riunione all’ambasciata turca di Roma. Gli israeliani, che parlano di una “nuova flottiglia della guerra santa”, puntano il dito contro gli organizzatori italiani.

  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.