Israeliano trovato ucciso in casa: le brigate ‘Ahrar al-Jalil’ rivendicano l’omicidio.

Tel Aviv – Infopal. Questa mattina, in una casa, la polizia israeliana ha trovato il cadavere di un israeliano crivellato di proiettili.
Secondo la radio ebraica cha ha diffuso la notizia, un vasto spiegamento di poliziotti israeliani è stato dispiegato nel quartiere di Gilo, a Gerusalemme occupata, per risalire alla dinamica dell’incidente.

La polizia ha fatto sapere di ritenere che si tratti di un omicidio commesso da fazioni palestinesi.

Le brigate di Ahrar al-Jalil (Liberi della Galilea, ndr), gruppi del martire Imad Maghniyah’, hanno rivendicato l’attacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.