Le forze di occupazione israeliana hanno invaso la Striscia di Gaza. Un militante di Qassam ucciso. 5 cittadini feriti.

Questa mattina, l’esercito israeliano ha nuovamente invaso la Striscia di Gaza, sia da nord sia da sud.

Un militante delle Brigate Al-Qassam, ala armata di Hamas, Sharif Hussein Bris, 35 anni, è stato ucciso a est di Khan Yunes. Il suo cadavere è giunto in ospedale e pezzi

Altri 5 cittadini sono rimasti feriti.  

Questa mattina all’alba, i soldati israeliani sono entrati nella zona al-Fakhawi, a est della città di Khan Yunes, a sud della Striscia di Gaza.
La resistenza palestinese si è scontrata con le truppe di invasione.

Testimoni oculari hanno riferito che i militari hanno fatto irruzione e perquisito numerose abitazioni arrestando diversi cittadini.

Il sindaco di al-Fakhawi Odah al-Amur ha confermato che le forze di occupazione hanno invaso decine di case e confinato gli inquilini in poche stanze, confiscando le altre e trasformandole in postazioni militari.
Anche la sede del comune è stata sequestrata.
"L’assedio al municipio – ha spiegato il sindaco – è stato accompagnato da spari all’impazzata che hanno seminato il terrore tra i cittadini, in particolare tra i bambini e le donne".

L’aviazione militare ha sorvolato massicciamente l’area.

I bulldozer hanno distrutto diversi terreni agricoli e costruito diversi muri di terra all’interno della cittadina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.