Le forze di sicurezza egiziane fanno esplodere un tunnel a est di Rafah

Gaza – InfoPal. Ieri pomeriggio, 21 settembre, la sicurezza egiziana ha fatto saltare in aria un tunnel al confine con la Striscia di Gaza, nell'area di Jaradaat.

Il tunnel sarebbe stato totalmente distrutto dall'esplosione.

Fonti mediche palestinesi fanno sapere che, al momento dell'operazione egiziana, il tunnel era vuoto e pertanto non ci sarabbero stati feriti o vittime.

Lo scorso aprile, quattro palestinesi erano rimasti uccisi in un'operazione dello stesso tipo nell'area di Barahme, ad ovest di Rafah.

I tunnel della sopravvivenza restano l'unica via di comunicazione con l'esterno per la popolazione palestinese assediata.

Attraverso questi canali la popolazione riesce a procurarsi beni di prima necessità e lo fa dall'estate del 2007, anno in cui è cominciato l'embargo sul territorio.

Impegnate da novembre scorso nella costruzione del muro di ferro, le autorità egiziane ribadiscono la propria determinazione a sconfiggere il fenomeno dei tunnel tra Egitto e Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.