Le forze israeliane hanno ucciso 8 palestinesi e feriti altri 30 in un raid contro Rafah.

Dal nostro corrispondente e da www.aljazeera.net 

Le truppe israeliane hanno assaltato il sud di Gaza, uccidendo 7 persone, compreso un ragazzino. 

Secondo quanto dichiarato da fonti della sicurezza palestinese, circa 50 tank, accompagnati da bulldozer, si sono spinti nell’area vicino al confine tra Gaza e Egitto, questa notte, prendendo posizione vicino l’aeroporto, chiuso, di Gaza.

Le forze sono penetrate per 8 km, bloccando la principale autostrada e l’entrata orientale di Rafah.

Secondo quanto affermato da fonti ospedaliere e della sicurezza palestinese, sono stati feriti 30 palestinesi, di cui 10 combattenti.

Le forze israeliane hanno lanciato un missile di artiglieria contro un gruppo di residenti usciti dalle abitazioni a seguito dei bombardamenti, uccidendo un bambino di 10 anni e ferendo tre persone – tra cui una bimba di 4 anni.

L’esercito israeliano ha confermato che le sue forze stanno eseguendo operazioni nel sud di Gaza e che l’attacco aereo è una risposta al lancio di una granata contro le sue truppe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.