L’occupazione limita i servizi Internet a Gaza

Gaza – InfoPal. Il ministro delle Telecomunicazioni della Striscia di Gaza fa sapere che la fornitura di servizi Internet nel territorio palestinese assediato resta parziale (in termini di flusso di byte in ricezione) perché Israele vieta anche l'ingresso di materiale IT necessario per potenziare la linea.

Jalal Isma'il, a capo del gruppo ministeriale per la comunicazione e l'informazione tecnologica, cerca di dare una risposta al malcontento espresso da cittadini e professionisti della tecnologia di Gaza.

“Il ministero aveva studiato un programma per la liberalizzazione di Internet a garanzia di una maggiore competenza nel settore e per abbassare i costi per gli utenti. Le attuali circostanze però ci bloccano”.

In un territorio assediato, l'accesso ad Internet è vitale perché rappresenta una finestra sul mondo, ma anche per comunicare al di fuori di Gaza i soprusi israeliani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.