Mancata proroga del congelamento: Mitchell a Ramallah

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. L'inviato statunitense per la pace in Medio Oriente, George Mitchell, arriverà oggi a Ramallah per incontrare la parte palestinese impegnata negli accordi di pace con Israele.

Scaduto da due giorni l'impegno a fermare le attività coloniali nei Territori palestinesi occupati, il suo mancato rinnovo potrebbe impedire la continuazione dei negoziati.

In occasione di un suo intervento all'Assemblea generale Onu, il presidente dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) aveva parlato della possibilità di un ritiro dai negoziati diretti qualora Israele non avesse esteso il periodo del congelamento.

Ora Mitchell prevede di incontrare, in diverse giornate, entrambe le parti e raggiungere un'intesa nella forma di un accordo bilaterale proprio sulla questione dei piani edilizi israeliani in terra palestinese.

In una conferenza stampa, il segretario generale Onu, Ban Ki-moon ha definito la mancata proroga del congelamento come 'un'azione provocatoria' auspicando un cambio di rotta in seno alla politica israeliana e il ripristino di un clima favorevole al proseguimento dei negoziati di pace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.