Migliaia di palestinesi in attesa al valico di Rafah. Israele chiude gli altri passaggi.

 

 Gaza – Infopal. Questa mattina, migliaia di palestinesi stremati da un assedio che dura da oltre un anno hanno affollato l’area davanti al valico di Rafah, in attesa di poterlo attraversare per recarsi in Egitto.

 Ieri, infatti, le autorità del Cairo avevano fatto sapere che avrebbero riaperto il passaggio per permettere il transito a cittadini bloccati da entrambi i lati del confine, ai malati e agli studenti.

Sono migliaia le persone che si sono registrate presso le autorità palestinesi per ottenere il permesso di recarsi in Egitto.

 Il valico rimarrà aperto oggi e domani per coloro che intendono recarsi in Egitto, mentre giovedì sarà una giornata dedicata ai 150 palestinesi bloccati in territorio egiziano da gennaio di quest’anno, quando il governo Hamas della Striscia di Gaza lasciò abbattere la rete di separazione.

 Il ministero degli Interni di Gaza ha predisposto un elenco di 50 malati e congiunti che intendono recarsi in Egitto per le cure mediche.

 Ieri, fonti militari israeliane hanno riferito che il governo di Tel Aviv ha deciso di chiudere tutti i valichi di Gaza a seguito del lancio di razzi artigianali contro aree israeliane.

Notizie correlate:

30-06-2008:
"Fonti egiziane: il valico di Rafah riaprirà temporaneamente domani."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.