Missile israeliano uccide 3 membri delle Brigate Al-Qassam. 11 i feriti.

Dal nostro corrispondente.

Questa mattina all’alba, tre membri delle Brigate Izzedine Al-Qassam, l’ala militare di Hamas, sono stati uccisi da frammenti di un missile israeliano nella città di Beit Hanoun.

In un comunicato, le Brigate Izzeddin Al-Qassam hanno riferito che il bombardamento di un aereo da ricognizione israeliano ha causato la morte di Abdul Karim Hamad, 26 anni, Mua’adh Odwan, 22, e di Shihadah Al-Kavarnah, 22.

Decine di veicoli militari e tank israeliani hanno fatto irruzione a Beit Hanoun, nel nord della Stiscia di Gaza, provocanto violenti scontri con i membri dei gruppi di resistenza palestinese.

Questa mattina, fonti israeliane hanno dichiarato che palestinesi armati si sono scontrati con le forze israeliane lanciando razzi a propulsione (RPG) per impedirne il movimento.

Queste fonti hanno affermato che membri della resistenza hanno fatto detonare cocktail di bombe Molotov nella direzione dell’occupazione israeliana, ma senza provocare feriti o danni.

Elicotteri Apache israeliani hanno attaccato molti obiettivi nella Striscia di Gaza, compreso il quartier generale delle Forze di sicurezza del ministero degli Interni palestinese, nel campo profughi di Jabaliya, a nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.