Musa: ‘I paesi arabi condannino i crimini israeliani’.

Yahya Musa, deputato di Hamas, ha chiesto ai paesi arabi di “giudicare Israele per le sue pratiche aggressive e i suoi crimini”, confermando che l’occupazione israeliana “è protetta dagli interessi coloniali e dall’amministrazione americana”.

Le dichiarazioni di Musa sono giunte a commento del massacro che l’esercito israeliano commisse durante la guerra del giugno 1967 contro 250 prigionieri egiziani.

Musa ha dichiarato: “Sin dall’inizio, l’occupazione israeliana si è mossa attraverso bande fuorilegge. E’ difficile contare i massacri commessi dalle forze israeliane”, e ha invitato ad aprire “inchieste internazionali per rivalutare i crimini dell’occupazione”.

 

Il deputato Musa ha chiarito che il popolo palestinese “vive giorno e notte in un clima di massacri, di uccisioni a sangue freddo, così come avviene per i detenuti nelle prigioni sraeliane”.

E ha indirizzato una lettera all’Egitto, invitandolo a interrompere i rapporti con lo stato di Israele e a denunciarne i crimini ai tribunali internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.