Nasce una Commissione speciale per accelerare la colonizzazione di Gerusalemme

Al-Quds (Gerusalemme) – InfoPal. Qais Yousef Nasser, legale specializzato nell'osservazione di pianificazione e implementazione delle colonie israeliane nei Territori palestinesi occupati, ha rivelato la formazione ad hoc di una Commissione per studiare le progettazioni e le costruzioni edilizie ad al-Quds (Gerusalemme).

Il nuovo organo si riunirà una volta a settimana e seguirà ogni fase dei progetti voluti dal governo israeliano. Ogni mappa dovrà proporre la costruzione di almeno 200 unità abitative, sia da edificare ex novo, sia da destinare all'ampliamento di insediamenti israeliani già esistenti.

La Commissione avrà un presidente, e ne faranno parte anche il sindaco di Gerusalemme e gruppi del ministero per la Pianificazione e le costruzioni edilizie, dell'Interno e dell'Ambiente.

Il 13 marzo scorso, il governo israeliano aveva ordinato al ministero dell'Intero di nominare nel breve termine una Commissione per il distretto di Gerusalemme proprio con questo compito. Poi era arrivato l'incoraggiamento dell'ufficio dell'Interno che aveva esplicitamente chiesto di “dare una svolta decisiva alle costruzioni edilizie”.

Affianco all'ammissione che “tutto questo non farà altro che accelerare la cacciata dei residenti palestinesi dalla propria città originaria”, Nasser ha aggiunto che “queste mappe non prendono in considerazione alcuno sviluppo per i quartieri abitati dai palestinesi gerosolimitani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.