Netanyahu minaccia di proseguire la colonizzazione a Gerusalemme

Al-Quds occupata (Gerusalemme) – Pic. Il primo ministro sionista Benjamin Netanyahu ha affermato che la sua politica su Gerusalemme (al-Quds) è la medesima seguita da tutti i precedenti governi sionisti da 42 anni, pertanto essa non cambierà.

Ieri, all'inizio della seduta settimanale del suo governo, Netanyahu ha dichiarato che l'edilizia israeliana ad al-Quds è da considerarsi come quella a Tel Aviv, aggiungendo che egli ha spiegato la questione all'Amministrazione statunitense.

Egli ha poi precisato che non si può giungere ad una concreta soluzione dei vari problemi se non attraverso dei negoziati diretti.

Ed ha aggiunto: “Ho inviato al segretario di Stato americano Hillary Clinton una lettera riguardante la mia iniziativa affinché le cose siano ben chiare”.

Vi è da notare che fonti americane riferiscono che il presidente Obama riceverà Netanyahu martedì prossimo a Washington.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.