Poliziotti israeliani maltrattano un giovane palestinese e riprendono le torture.

Nazareth – Infopal. È stato recentemente rivelato che almeno sette poliziotti israeliani hanno abusato di un giovane palestinese di Hebron (al-Khalil). Essi l’avrebbero picchiato a turno, mentre gli altri riprendevano la scena con i loro telefonini, dopo di che si sono scambiati le riprese.

Tutto ciò è stato verificato dagli investigatori, che hanno interrogato membri della polizia israeliana, tre dei quali, di Tel Aviv, sono stati arrestati all'alba di ieri martedì, 12 gennaio, per il loro coinvolgimento nelle torture di un giovane palestinese di Hebron, fermato perché sospettato di aver rubato una moto.

Gli investigatori riferiscono di aver ottenuto le immagini delle torture, riprese con i telefonini dei poliziotti arrestati, sottolineando che il tribunale di Tel Aviv, tre giorni fa, ha imposto gli arresti domiciliari ad altri quattro poliziotti per il coinvolgimento nelle medesime torture del giovane palestinese.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.