Prigionieri palestinesi: sono 2.700 gli arrestati nel 2008. Cresce la detenzione amministrativa.

Gaza – Infopal. Sono oltre 2.700 i palestinesi arrestati quest’anno dalle forze israeliane. La maggior parte dei sequestri è avvenuta in Cisgiordania. Ne ha dato conferma oggi il ministero per i Prigionieri del governo Hamas, nella Striscia di Gaza.

Il rapporto stilato dal ministero evidenzia come tra gli arrestati ci siano 255 minorenni14 donne, oltre a anziani, malati, leader di movimenti politici, sindaci, ecc.

700 sequestri sono avvenuti nella sola area di Hebron; 600 altri provenivano dalla Striscia di Gaza.

Il totale dei prigionieri palestinesi rinchiusi nelle prigioni di Israele ammonta a 11.700.

Ben 28 galere e centri di detenzione israeliani sono ormai pieni di palestinesi.

Oltre a ogni tipo e grado di tortura fisica e psicologica, le autorità israeliane permettono l’utilizzo crescente della detenzione amministrativa: al prigioniero non viene attribuita alcuna imputazione. In questa situazione si trovano 1.100 cittadini, tra cui non poche donne. Il carcere amministrativo può essere rinnovato per mesi, anni, senza che l’"imputato" compaia davanti a un tribunale.

Le corti di giustizia israeliane hanno comminato più di 1.300 ordini di detenzione amministrativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.