Raid aereo israeliano bombarda auto delle Brigate Al-Quds. 3 militanti sopravvivono ma vengono assassinati da forze speciali.

Questo pomeriggio, un raid aereo israeliano ha ucciso 3 palestinesi e ne ha ferito un altro.

L’attacco missilistico ha colpito un’auto civile che viaggiava a Al-Qarara, a est di Khan Younis, nel sud della Striscia di Gaza.

Fonti mediche palestinesi hanno confermato la carneficina. 

Testimoni oculari hanno raccontato che un aereo da ricognizione ha lanciato due missili contro la vettura, in cui stavano viaggiando membri delle Brigate Al-Quds, ala armata del Jihad islamico.

I testimoni e fonti mediche hanno dichiarato che le forze di occupazione israeliane hanno sparato contro le ambulanze che stavano prestando i primi soccorsi ai feriti. Ne è nato uno scontro a fuoco tra gruppi della resistenza palestinese, che hanno cercato di proteggere il personale sanitario, e truppe israeliane.

Le vittime sono Awad Al-Masri, 22 anni; Muhammad Abu Salim, 23; Shadi Saqqa, 20. I cadaveri sono stati trasportati all’ospedale An-Nasser di Khan Younis.

Le Brigate Al-Quds hanno dichiarato che i tre, in missione militare contro obiettivi israeliani, sarebbero rimasti soltanto feriti dall’attacco aereo ma che una squadra speciale sotto copertura avrebbe raggiunto l’auto uccidendoli. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.