Rapporto Ocha: ‘ferimenti, uccisioni, arresti, abitazioni demolite, checkpoint’: gli altri contenuti in numeri

Ramallah – InfoPal. L'Ufficio Onu per il Coordinamento degli affari umanitari (Ocha) ha reso noto che lo scorso mese di ottobre 2010, le forze d'occupazione hanno ucciso un cittadino palestinese della Striscia di Gaza, ferendone altri 25 in Cisgiordania e ad al-Quds ash-Sharqiyah (Gerusalemme est).

Si tratta di adolescenti, tra i quali anche 19 bambini di età compresa tra 10 e 15 anni.

Il dato Ocha è stato incluso nel rapporto settimanale dell'Agenzia Onu.

“Sin dall'inizio del 2010, sono stati feriti 1.273 in Cisgiordania e 222 a Gaza. Nello stesso periodo del 2009, si registrarono 755 casi in Cisgiordania e 163 a Gaza. 237 bambini palestinesi in Cisgiordania (23% sul totale delle vittime) sono stati feriti”.

“Nell'ultima settimana, Israele ha condotto 77 operazioni d'arresto e incursioni in Cisgiordania e Gerusalemme est e numerosi bambini sono stati portati via dai militari. Nella stessa settimana, sono stati tre gli episodi di violenza da parte di coloni israeliani nel corso della raccolta delle olive”.

“Demolizioni di abitazioni palestinesi, incremento dei posti di blocco e le numerose restrizioni al movimento delle due aree palestinesi sono state inasprite da Israele come mai in passato”.

Articoli correlati:

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16564

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.