Rapporto settimanale del Pchr sulle violazioni israeliane

Pchr – Palestinian Center for Human Rights. Proseguono gli attacchi sistematici delle forze d'occupazione israeliane contro civili e proprietà palestinesi nei Territori occupati. 

Periodo di riferimento: 4-10 agosto 2011

Le forze d'occupazione israeliane hanno ferito, nella Striscia centrale di Gaza, una donna palestinese e ucciso alcune pecore di sua proprietà. 

A est di Gaza, due attivisti della resistenza palestinese sono stati feriti dalle forze d'occupazione israeliane.

Nella Striscia di Gaza, gli aeri da guerra israeliani hanno bombardato una serie di strutture civili.

– Due aziende di pollame sono state completamente distrutte e una terza è stata danneggiata con 500 polli uccisi e un locale distrutto.

Le forze d'occupazione israeliane hanno fatto ancora uso della forza contro le proteste non violente in Cisgiordania.

– Decine di dimostranti sono rimasti intossicati per aver inalato gas lacrimogeno.

Le forze d'occupazione israeliane hanno condotto 31 incursioni nelle comunità palestinesi della Cisgiordania.

– Le forze d'occupazione israeliane hanno arrestato 31 civili palestinesi, tra i quali 5 bambini.

– 17 degli arresti sono stati condotti sono a Hebron, in Cisgiordania.  

Israele ha continuato a imporre l'assedio totale sui Territori palestinesi occupati e a mantenere la Striscia di Gaza isolata dal resto del mondo.

– In Cisgiordania, le forze d'occupazione israeliane hanno arrestato 4 civili palestinesi, tra cui un giornalista che si trovava presso un posto di controllo militare.

In Cisgiordania, le forze d'occupazione israeliane hanno proseguito le attività di colonizzazione e i coloni israeliani hanno continuato ad attaccare civili e proprietà palestinesi.

 

Riepilogo. Continuano le violazioni israeliane delle leggi internazionali e di quelle umanitarie nei Territori palestinesi occupati nel periodo di riferimento del rapporto: 4 – 10 agosto 2011.

Uso di arma da fuoco. Durante il periodo di riferimento del presente rapporto di Pchr, una donna palestinese e due attivisti della resistenza palestinese sono rimasti feriti dalle forze d'occupazione israeliane nella Striscia di Gaza. 

9 agosto: I soldati israeliani posizionati al confine tra la Striscia di Gaza e Israele hanno sparato a una donna palestinese mentre era intenta a pascolare animali nella Striscia centrale di Gaza. La donna è stata ferita moderatamente e 8 pecore sono rimaste uccise;

4 agosto: a est di Gaza, due attivisti della resistenza palestinese sono rimasti feriti da due colpi dell'artiglieria delle forze d'occupazione israeliane.

Durante il periodo di riferimento del rapporto, gli aerei militari israeliani hanno bombardato, nella Striscia di Gaza, un gruppo di obiettivi: alcuni siti di addestramento dei gruppi della resistenza palestinese e un tunnel al confine con l'Egitto. Sono anche state distrutte due aziende di pollame e una terza è stata danneggiata, uccidendo almeno 500 polli.

Inoltre, nello stesso periodo, le forze d'occupazione israeliane hanno fatto eccessivo uso di forza per disseminare le manifestazioni non violente pacifiche organizzate in protesta alle attività di insediamento israeliane e alla costruzione del muro di annessione in Cisgiordania. In questo contesto, decine di civili palestinesi e di difensori dei diritti umani sono rimasti intossicati dai gas lacrimogeni. 

Il rapporto in versione integrale

Traduzione per InfoPal a cura di Federica Rosato 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.