Rassegna stampa su ‘razzo palestinese’.

Pubblichiamo qui di seguito una rassegna stampa relativa alla notizia della morte di un lavoratore tailandese ucciso da un razzo palestinese.

In 'Due pesi e due misure': sarà così, ma non ci si abitua mai…, abbiamo evidenziato la politica del “distinguo” adottata dai nostri media, per i quali un morto (tanti, in realtà) palestinese vale molto meno di fronte a uno israeliano (o in Israele): non ha, cioè, la stessa dignità di cronaca.


http://www.ilsole24ore.com

Razzo colpisce un kibbuz nella striscia di Gaza

 

 18 MARZO 2010

 

 

Un razzo Qassam, sparato stamane dallaStriscia di Gaza, è esploso in territorio israeliano nel centro comunitario Nativ Hasara, causando la morte di un lavoratore immigrato thailandese. L'attacco è stato rivendicato via sms, la cui attendibilità non è possibile verificare, che reca la firma delle «Brigate di Ansar al-Sunna», una delle sigle della galassia salafita che negli ultimi mesi è entrata in conflitto con Hamas – il movimento islamico nazionale palestinese al potere nella Striscia dal 2007 – da posizioni ancor più integraliste, predicando l'adesione al jihadismo internazionale. In visita a Gaza c'era l'alto rappresentante Ue per la Politica estera, Catherine Ashton.

 

http://www.asca.it/home.php

M.O.: ATTACCO MISSILISTICO, ASHTON CONDANNA ''VIOLENZA''

 

 

 

(ASCA-AFP) – Gaza City, 18 mar – Il capo della diplomazia Ue Catherine Ashton ha commentato il recente attacco missilistico lanciato dalla Striscia di Gaza su un kibbutz nel sud di Israele affermando di condannare ''ogni tipo di violenza''.

''Condanno ogni tipo di violenza, dobbiamo muoverci verso il processo di pace per una risoluzione positiva'', ha detto la Ashton ai giornalisti a Gaza dove si e' recata in visita proprio oggi.

 

 

http://notizie.virgilio.it/

Israele – Palestina, lancio di razzi Qassam nei pressi di Sderot

– Almeno due razzi Qassam lanciati dalla Striscia di Gaza sono caduti nelle scorse ore su Sderot, fortunatamente senza causare vittime. La conferma è arrivata da fonti militari israeliane. Secondo le testimonianze un primo razzo avrebbe colpito un kibbutz nei pressi di Sderot causando panico fra gli abitanti. Il secondo razzo, invece, si sarebbe schiantato in un campo lontano da Sderot.Il lancio di razzi dalla Striscia di Gaza era stato negli ultimi tempi un po' meno frequente.Oggi dovrebbe arrivare a Gaza Catherine Ashton, la responsabile della politica estera dell'Unione Europea per una visita di carattere umanitario. Probabile che la prossima settimana a Gaza arrivi anche il segretario generale dell'Onu Ban Ki-Moon.  

 

http://www.agi.it/home

RAZZO UCCIDE UN IMMIGRATO IN ISRAELE

(AGI) – Gerusalemme, 18 mar. – L'attacco dei palestinesi di Gaza ha fatto un morto nel sud di Israele. Un razzo, secondo quanto riporta Haaretz, ha centrato l'area su cui sorge un kibbutz e ucciso un operaio immigrato di origine thailandese.
  Dalla fine dell'operazione Piombo Fuso, con cui nel gennaio del 2009 Israele mise a ferro e fuoco la Striscia, da Gaza sono partiti un centinaio di razzi alla volta del territorio dello Stato ebraico. .
 

M. O.: LANCIO RAZZO RIVENDICATO DA AVVERSARI SALAFITI DI HAMAS

 (AGI/EFE) – Gerusalemme, 18 mar. – IL lancio del razzo che oggi ha ucciso un uomo in Israele e' stato rivendicato da Ansar al Sunna, la brigata miliziana salafita avversaria di Hamas.

 

http://www.adnkronos.com/IGN/News/Cronaca

E'è il terzo lanciato dai miliziani palestinesi contro Israele da mercoledì notte

Medio Oriente, razzo palestinese colpisce un kibbutz in Israele: un morto

 Gerusalemme – (Adnkronos/Aki/Ign) – E' accaduto nel sud dello stato ebraico. La vittima e un immigrato thailandese. La rivendicazione delle brigate 'Ansar al-Sunna'. Napolitano: “Preoccupato per i nuovi insediamenti a Gerusalemme Est”

Gerusalemme, 18 mar. – (Adnkronos/Aki/Ign) – Un razzo Qassam è stato lanciato questa mattina dalla Striscia di Gaza verso il territorio israeliano. Secondo quanto riferisce la tv araba 'al-Jazeera', il razzo ha colpito il kibbutz di Nativ Hasara nel sud dello stato ebraico, nell'area di Ashkelon, colpendo un uomo. La vittima, un immigrato thailandese, è morta in seguito alle gravi ferite riportate durante il tragitto in ospedale.

Il lancio, riferisce la tv satellitare 'al-Arabiya', è stato rivendicato dal gruppo armato salafita palestinese denominato brigate 'Ansar al-Sunna'. Si tratta dello stesso gruppo estremista islamico, di stampo salafita-jihadista, che ha rivendicato un analogo lancio di razzi da Gaza verso il territorio israeliano avvenuto lo scorso 11 marzo.

Nelle scorse settimane il movimento di Hamas, che controlla la Striscia di Gaza, ha arrestato numerosi militanti dei gruppi armati affiliati ad al-Qaeda attivi nella Striscia palestinese che non vogliono rispettare l'ordine di non lanciare razzi contro lo stato ebraico. Il razzo di oggi è il terzo lanciato dai miliziani palestinesi contro Israele da mercoledì notte, il primo a provocare vittime.

La risposta di Israele sarà appropriata e forte“, ha dichiarato il vice premier israeliano Silvan Shalon. “Si è superata la linea rossa e Israele non puo' accettarlo”, ha detto il vice premier. Una dura condanna per l'accaduto è arrivata anche dal vice ministro israeliano della Difesa, Matan Vilnai, che ha indicato Hamas come responsabile per il lancio del razzo, nonostante il gesto sia stato rivendicato dal gruppo delle Brigate Ansar al-Sunna.

Intanto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al termine dell'incontro con il presidente siriano, Bashar Al-Assad, ha detto di essere “molto preoccupato per i nuovi insediamenti a Gerusalemme Este per le conseguenze che possono scaturire”. “Sono persuaso che la sola soluzione possibile al conflitto arabo-israeliano sia basato sulla formula due popoli e due Stati”, ha spiegato il Capo dello Stato, “e cioè il diritto dei palestinesi ad avere uno Stato indipendente e vitale e quello di Israele a vedere la propria esistenza riconosciuta e a vivere in sicurezza. Di questo quadro fa parte la restituzione del Golan”, come anche affrontare “la gravissima situazione umanitaria a Gaza”.

 

http://www.oecumene.radiovaticana.org/it1/index.asp

Razzo Qassam lanciato da Gaza uccide un contadino in Israele
Un razzo Qassam lanciato contro il sud d'Israele dalla Striscia di Gaza – la porzione di territorio palestinese controllata dagli integralisti di Hamas – è tornato oggi a uccidere dopo diversi mesi. È accaduto nel giorno dell'arrivo nell'enclave della nuova rappresentante della politica estera dell'Ue, Catherine Ashton: la vittima è un immigrato thailandese che lavorava come bracciante agricolo presso un kibbutz. L'attacco è stato rivendicato da Ansar al-Sunna, un gruppo radicale islamico avversario di Hamas. Nelle ore precedenti altri due Qassam erano caduti non lontano dalla cittadina di Sderot (sud di Tel Aviv) nel quadro di un’improvvisa recrudescenza di attacchi. Il vicepremier israeliano ha detto che la risposta di Israele sarà adeguata e forte. La visita della Ashton è a carattere umanitario e non prevede incontri con rappresentanti di Hamas, ma l'emissaria dell'Unione Europea vuole condannare “con fermezza ogni atto di violenza”. Reduce da colloqui in Israele e in Cisgiordania con i vertici dello Stato ebraico e dell'Autorità nazionale palestinese del presidente moderato Abu Mazen, Ashton è in questi giorni al debutto sulla scena mediorientale in un momento di rinnovata tensione.

Intanto, il segretario di Stato americano, Hillary Clinton, è giunta oggi a Mosca per colloqui con il suo omologo russo Serghiei Lavrov sul disarmo nucleare e per partecipare alla riunione del Quartetto sul Medio Oriente, in programma domani. Il servizio di Fausta Speranzahttp://www.oecumene.radiovaticana.org/it1/img/listen.gif  
La visita di Hillary Clinton durerà 36 ore: il segretario di Stato Usa avrà colloqui con il presidente russo Medvedev, mentre per il momento non sono previsti incontri con il premier Putin. Clinton e Medvedev discuteranno del trattato Start, in scadenza, e della nuova intesa che prevede la riduzione degli arsenali nucleari di Mosca e Washington. La Clinton incontrerà anche il ministro degli Esteri Lavrov, che in un’intervista al quotidiano russo Rossiiskaya Gazeta ha detto che Russia e Stati Uniti non sono più avversari, ma non sono ancora amici. Con il presidente Obama – ha spiegato – è cambiata al positivo l’atmosfera nelle relazioni internazionali fra i due Paesi. Da parte statunitense, si parla di “buoni progressi” ma di nessuna data prevista per la conclusione effettiva dell’accordo. Sul tavolo dei colloqui bilaterali anche la questione del nucleare iraniano: la Clinton ha accennato più volte nelle settimane scorse a un possibile passaggio alla fase delle sanzioni. Ma nella capitale russa, la Clinton è attesa anche per un dibattito più ampio sulla situazione in Medio Oriente: domani ci sarà la riunione del cosiddetto Quartetto sul Medio Oriente, cioè Usa, Russia, Unione Europea e Onu. Secondo l'agenzia di stampa Interfax, che cita il ministero degli Esteri russo, il Quartetto ha denunciato il progetto israeliano di costruire nuove case a Gerusalemme est e intende monitorare da vicino la situazione, dicendosi pronto ai nuovi passi che potrebbero rendersi necessari.

 

 

http://www.regione.vda.it/default_i.asp

MEDIO ORIENTE: GAZA, RAZZO QASSAM SU ISRAELE, UN MORTO Un razzo Qassam, sparato stamane dalla Striscia di Gaza, è esploso in territorio israeliano nel centro comunitario Nativ Hasara, causando la morte di un lavoratore immigrato thailandese. L'attacco è stato rivendicato da una piccola fazione ultraradicale islamica, ispirata apparentemente agli slogan di Al Qaida. Oggi è arrivata nei territori la nuova rappresentante della politica estera dell'Ue, Catherine Ashton. 

http://www.repubblica.it/

M.O.:LANCIO RAZZO RIVENDICATO DA RIVALI SALAFITI DI HAMAS

IL lancio del razzo che oggi ha ucciso un uomo in Israele e' stato rivendicato da Ansar al Sunna, la brigata miliziana salafita avversaria di Hamas. Lo scorso anno, ad agosto, la Striscia fu teatro di uno scontro armato tra il movimento che strappo' a Fatah il potere e una fazione armata che si richiamava ad al Qaeda .

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.