Report settimanale del Pchr sulle violazioni israeliane

Report settimanale del Pchr – Palestinian Centre for human rights

24-30 novembre.

Le Forze di Occupazione Israeliane (Foi) intensificano gli attacchi contro civili e proprietà palestinesi nella Striscia di Gaza

Le Foi hanno continuato ad usare la forza contro le proteste pacifiche in Cisgiordania.

Due civili palestinesi sono stati feriti.

Aerei da guerra israeliani hanno lanciato numerosi attacchi aerei contro bersagli nella Striscia di Gaza.

Una serra ed un sito di addestramento sono stati bombardati.

La marina israeliana ha continuato ad attaccare i pescatori palestinesi nella Striscia di Gaza.

Le truppe navali israeliane hanno arrestato 14 pescatori palestinesi e confiscato numerosi pescherecci.

Le Foi hanno condotto 40 incursioni in comunità palestinesi della Cisgiordania, e due limitate nella Striscia di Gaza.

Le Foi hanno arrestato 5 palestinesi, di cui 3 bambini.

Le Foi hanno fatto irruzione negli uffici di una compagnia di autonoleggio a Nablus, confiscando soldi e documenti.

Israele ha continuato ad imporre un assedio totale sugli oPt ed ha isolato la Striscia di Gaza dal mondo esterno.

I soldati israeliani hanno arrestato 4 civili palestinesi, incluso un bambino, a diversi checkpoint in Cisgiordania.

I soldati israeliani hanno arrestato un palestinese malato al valico di Beit Hanoun (Eretz), nel nord della Striscia di Gaza.

Le Foi hanno continuato le attività di colonizzazione in Cisgiordania e i coloni israeliani hanno continuato ad attaccare civili e proprietà palestinesi.

Le Foi hanno demolito 4 case, 4 depositi agricoli, una moschea, 3 pozzi e due fattorie.

Le Foi hanno arrestato due ragazze che protestavano contro la demolizione della loro casa.

Coloni israeliani hanno lanciato pietre a veicoli palestinesi che viaggiavano sulla strada tra Nablus e Qalqilya.

Sommario

Le violazioni israeliane del diritto internazionale e del diritto umanitario negli oPt sono continuate nel periodo di riferimento (24-30 novembre 2011):

Scontri:

In Cisgiordania, durante il periodo di riferimento, le Foi hanno fatto un uso eccessivo della forza per disperdere le manifestazioni pacifiche organizzate come protesta verso le attività israeliane di colonizzazione e la costruzione del muro di annessione in Cisgiordania. Di conseguenza, un civile palestinese è stato ferito e decine di civili palestinesi e di attivisti internazionali per i diritti umani hanno sofferto per l’inalazione di gas lacrimogeno.

Nella Striscia di Gaza, il 24 novembre 2011, alcuni soldati israeliani posizionati al valico di Beit Hanoun (Eretz), nel nord della Striscia di Gaza, hanno sparato a numerosi membri dell’associazione Future Nights, che si erano uniti ai contadini palestinesi nell’area di Swailem. Non sono state riportate vittime.

Il 27 novembre 2011, aerei da guerra israeliani hanno bombardato un sito di addestramento della resistenza palestinese nel campo profughi di Nussairat (collocato nel centro della Striscia di Gaza). Il sito e la recinzione di un terreno adiacente sono stati danneggiati.

Nello stesso giorno, aerei da guerra israeliani hanno bombardato una serra nella città di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza, danneggiandola.

Durante il periodo di riferimento, cannoniere israeliani hanno attaccato i pescatori palestinesi nella Striscia di Gaza. Hanno inoltre arrestato 14 pescatori e confiscato due pescherecci. Due pescatori sono stati in seguito rilasciati.

L’intero report è disponibile online:

http://www.pchrgaza.org/portal/en/index.php?option=com_content&view=article&id=7899:weekly-report-on-israeli-human-rights-violations-in-the-occupied-palestinian-territory-24-30-nov-2011&catid=84:weekly-2009&Itemid=183

Traduzione per InfoPal a cura di Giulia Sola

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.