Retata delle forze di sicurezza preventiva: presi 12 sostenitori di Hamas

 

Nablus – Pal.info. Fonti locali hanno riferito che forze dell’apparato della sicurezza preventiva dell'Anp hanno arrestato 12 sostenitori di Hamas durante una retata in Cisgiordania, nelle ultime 24 ore. Tra i fermati ci sono cinque studenti.

Le fonti hanno dichiarato che gli studenti sono stati prelevati dal loro ostello a Nablus, lunedì notte. Lo zio di uno studente, che si trovava nell’ostello al momento dell’assalto, è tra gli arrestati.

Intanto, gli agenti di questo apparato hanno sequestrato quattro fratelli nel villaggio di Salem, vicino Nablus, lunedì a mezzanotte.

Gli agenti hanno poi arrestato un palestinese nel campo rifugiati a Balata, a est di Nablus, e un insegnante nel villaggio di Dura, dopo avergli sequestrato computer altri oggetti e avergli perquisito la casa.

Il membro del parlamento di Hamas a Nablus, Mona Mansour, ha affermato che non è stato fatto nulla di concreto per il processo di riconciliazione in Cisgiordania, sottolineando come gli arresti e le convocazioni sono ancora in pieno svolgimento. Ciò che gli accordi prevedevano in materia di arresti politici non è stato minimamente applicato, ha riferito Mansour a Quds Press.

Mansour ha espresso dubbi sul fatto che si potranno tenere elezioni libere nel prossimo maggio, alla luce della repressione della libertà politica in Cisgiordania.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.