Rilasciato il leader di Hamas arrestato ieri dalla sicurezza di Ramallah

Nablus – Pic. Le milizie della sicurezza leali all’ex presidente dell’Autorità nazionale palestinese (Anp) Mahmud Abbas hanno liberato oggi Mohammed Ghazal, noto leader politico di Hamas in Cisgiordania e docente alla facoltà d’ingegneria dell’Università di Najah, arrestato ieri nella sua casa di Nablus.

Secondo alcune fonti, il rilascio di Ghazal, già arrestato dalle milizie nel 2008, è stato favorito dalla mediazione di personaggi politici indipendenti di Nablus.

Il movimento di Hamas, da Damasco, aveva pubblicato una dichiarazione che chiedeva la liberazione immediata del leader e di tutti i detenuti arrestati per motivi politici e rinchiusi nelle carceri di Ramallah.

Da parte sua, il portavoce di Hamas a Gaza Fawzi Barhum ha dichiarato ieri notte al Pic che l’arresto di Ghazal nasconde l’intenzione da parte dell’Anp di eliminare Hamas dalla Cisgiordania.

Definendo quello di Fatah un atto “grave”, Barhum ha quindi accusato il movimento di Abbas di rendere inutili tutte le offerte di riconciliazione, e di non essere interessato a porre fine alle divisioni con Hamas. “L’accaduto ci costringerà a rivedere i nostri rapporti con Fatah” sono le testuali parole del portavoce.

Nessuna giustifica è stata fornita dalla sicurezza preventiva di Ramallah riguardo all’arresto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.