Salam Fayyad pensa a un rimpasto governativo

Al-Quds (Gerusalemme) – al-Manar. L'Autorità Nazionale Palestinese (Anp) è all'opera con manovre interne che potrebbero portare ad un rimpasto di governo.

Il premier di Ramallah, Salam Fayyad, è al centro delle critiche degli stessi membri di Fatah: scelte politiche, motivazioni poco trasparenti sulla decisione di rinviare le elezioni locali e, soprattutto, cambio di alcune nomine ministeriali.

Queste sono le motivazioni che hanno indotto i membri del governo a chiedere, da tempo, un incontro per capire a fondo cosa intenda Fayyad quando afferma “cambiare le carte in tavola”.

Finora rimandata, la riunione richiesta potrebbe avere luogo tra oggi e domani, 28 e 29 giugno.

Al centro dell'accaparramento di alcuni seggi ministeriali c'è quello delle Finanze, ma i leader di governo si dicono convinti che si tratterà di nuovi “uomini d'affari” preoccupati maggiormente della “garanzia dei finanziamenti dall'estero”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.