Scontri inter-palestinesi tra Forze Esecutive, una famiglia e Brigate Al-Quds: 3 morti e 7 feriti.

Tre palestinesi uccisi e altri sette feriti

È salito a 3 il numero delle vittime dello scontro tra membri delle Forze Esecutive appartenenti al ministero degli interni, da una parte, e una famiglia palestinese e membri delle Brigate al-Quds, ala militare del Jihad islamico, dall’altra parte: Hazem Abu al-Khair, delle FE, Nidal ad-Dayeh, 20 anni, Salah al-Amudi, 37 anni.

I feriti sono 7.  

In una dichiarazione alla stampa, Islam Shahwan, portavoce delle FE, ha raccontato che, ieri sera, un gruppo della sua formazione è uscito per arrestare gli autori di una sparatoria avvenuta durante una festa di matrimonio della famiglia Atesh, a est di Gaza. E ha aggiunto che, tuttavia, le FE sono state accolte da raffiche di proiettili e hanno chiesto rinforzi. Dopodiché, l’abitazione degli Atesh è stata circondata.

Shahwan ha spiegato che gli spari provenivano da membri delle Brigate al-Quds, giunti in aiuto della famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.