Sequenza di bombardamenti israeliani contro la Striscia di Gaza: un morto e 10 civili feriti, tra cui alcuni bambini.

Gaza – Infopal

Sabato notte, un bombardamento aereo israeliano contro Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, ha provocato la morte di un combattente e il ferimento di 10 civili, tra cui bambini.

La vittima è Mohammad Mteir, 23 anni, membro delle Brigate al-Qassam, ala militare di Hamas.

Mteir è stato assassinato mentre si trovava nei pressi della moschea Khalid Bin Al-Walid, nel quartiere di as-Salam: un missile lanciato da un aereo da guerra israeliano lo ha colpito. E’ morto a seguito delle ferite riportate, dopo essere stato ricoverato nell’ospedale Abu Yousef an-Najjar di Rafah.

Nella stessa notte, l’artiglieria israeliana ha bombordato un’abitazione nel quartiere di ash-Shaboura, sempre a Rafah, senza provocare feriti.

Un bombardamento aereo israeliano ha colpito un centro di addestramento delle Brigate al-Qassam nella zona di Bani Suheila, a Khan Younis, nel sud della Striscia. 

Nella città di Gaza, nel quartiere di az-Zeitoun, un altro bombardamento aereo israeliano ha danneggiato il laboratorio di un fabbro e le case vicine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.