Sheikh Naem Kassem a Siniora: voi, ladri, restituite il Libano ai libanesi.

Da www.arabmonitor.info 

Sheikh Naem Kassem, il numero due di Hezbollah, intervenendo alla gigantesca manifestazione di protesta dell’opposizione libanese, organizzata oggi a Beirut, ha detto, rivolgendosi a Fouad Siniora: "Questa gente, qui riunita, vuole il proprio Paese. Lasciateglielo, voi, ladri di questo Paese. La vostra sceneggiata presso la sede del governo è stata una commedia fallimentare".

Kassem ha aggiunto: "Il sostegno americano e di qualche Stato arabo e occidentale non vi servirà". Poi ha invitato Siniora a dare disposizioni alle forze armate libanesi di restituire alla resistenza di Hezbollah le armi sottratte durante la guerra sostenuta contro l’esercito aggressore israeliano. Hezbollah accusa il governo Siniora di aver fatto sequestrare dalle forze armate regolari libanesi alla resistenza importanti quantitativi di armi proprio durante il conflitto, e di aver quindi collaborato con il nemico, e le forze armate libanesi lo hanno confermato. 

Kassem ha ridicolizzato Siniora, osservando quanto sia imbarazzante che persino il governo israeliano ha discusso degli interventi da fare per "salvare" l’attuale governo libanese: "Dovreste dimettervi per il vostro onore e la dignità del Paese". Infine, il dirigente di Hezbollah ha chiesto al primo ministro libanese in carica, perché un anno fa, quando si discuteva del Tribunale internazionale sull’attentato Hariri, veniva assassinato il giornalista Gibran Tueni, e adesso, quando lo stesso argomento è stato sollevato, qualcuno ha pensato di uccidere il ministro Pierre Gemayel?: "Come mai? Ci può spiegare la relazione tra i due omicidi?". 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.