Si è chiusa a Istanbul la Conferenza degli ambasciatori palestinesi

Istanbul/Ramallah – InfoPal. Domenica 24 luglio si è conclusa a Istanbul la Conferenza degli ambasciatori palestinesi.

I rappresentanti diplomatici della Palestina hanno discusso le prospettive della mossa diplomatica che l'Autorità palestinese (Anp) è intenzionata a promuovere a settembre prossimo presso le Nazioni Unite.

Il ministro degli Esteri dell'Anp, Riyad al-Maliki, ha presieduto la riunione mentre il ciclo di incontri si è svolto in diverse giornate lavorative alla presenza del presidente Mahmoud 'Abbas e del suo omologo turco Recep Tayyip Erdoğan accompagnato dal ministro degli Esteri Ahmet Davutoğlu.

Tutti hanno condiviso l'imperativo di non cedere e di procedere spediti verso l'Onu con un'esplicita richiesta “riconoscere lo Stato palestinese indipendente entro le frontiere occupate da Israele nel 1967 con Gerusalemme Est capitale”.

La stampa israeliana, intanto, ha fatto sapere che il governo di Benjamin Netanyahu sta studiando alcune manovre politco-legali per invalidare gli accordi di Oslo in reazione a una mossa “unilaterale” palestinese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.