Terra di Palestina: storie, voci e speranze.

Gruppo Palestina del Forum Sociale di Modena organizza

 

TERRA DI PALESTINA: STORIE, VOCI E SPERANZE

 

“Il muro è grigio, dura, liscio e indifferente. Il muro non è stato progettato da architetti della bellezza; è una meccanica riproduzione a grande scala del gioco del Lego giocato oltre le frontiere della dignità umana, un pannello prefabbricato dopo l’altro su strade, case, terreni, olivi e ricordi di generazioni di antichi cittadini di questa terra. Il muro è alto e sottile, compatto e freddo”.

 

MURI, LACRIME E ZA’TAR

Storie di vita e voci dalla terra di Palestina.

 

Venerdì, 29 febbraio 2008, ore 17,30.

Presso la libreria Feltrinelli, Via Cesare Battisti 17, Modena.

 

Gianluca Solera – l’Autore

Conduce:

Memi Campana – Doc.Diritto ed Economia Ist. J.Barozzi – Modena.

Mirca Garuti – Gruppo Palestina – Resp. M.O. per Alkemia.com

 

Nato sul Garda, con un nome sefardita di origine spagnola, Consigliere politico, per anni, del Parlamento europeo a Bruxelles, attuale Coordinatore delle reti della Fondazione euromediterranea Anna Lindh ad Alessandria d’Egitto, ha già pubblicato "Di città in città", Poesie sull’Europa nel 1995. Nell’estate del 2004 parte per la Palestina e tra andate e ritorni la percorre per un paio d’anni.

 

Il libro  è il frutto di questo viaggio.

 

"Nelle storie personali raccontate, nei diari di viaggio dalle città dei Territori occupati e di Israele, negli incontri con i prigionieri morali e materiali di questo conflitto, ebrei e arabi, c’è un muro che cresce e guadagna metri, dividendo madri e bambini, oppressori e oppressi. Ma tra i muri ritroviamo fessure che le persone di buona volontà, o quelle che disperatamente cercano di vivere con dignità, sanno vedere. E passarci attraverso".

 

                                    

1948. LA “NAKBA” (CATASTROFE). 60 ANNI DOPO.

 

Giovedì, 6 marzo 2008, ore 21

Presso la Sala Ex Oratorio del Palazzo dei Musei, V.le Vittorio Veneto, Modena

 

Michel Warschawski,           intellettuale israeliano, fondatore

dell’Alternative Information Center.

 

Cinzia Nachira,          docente di Storia presso l’Università di Lecce.

 

Conduce:

Piero Maestri,           redattore della rivista “Guerre&Pace” 

 

 

Michel Warschawski, tra i primi disertori dell’esercito israeliano, ha fondato l’Aic, agenzia di informazione, ricerca e analisi su Palestina e Israele. Tra i suoi libri tradotti in Italia: “La sfida binazionale”, Sapere 2000, Roma, 2002, “A precipizio”, Bollati Boringheri, Torino, 2004. La sua autobiografia “Sulla frontiera”, Città Aperta Edizioni, Enna-Catania, 2003, è un vero bestseller in Europa, Stati Uniti e Canada. Di lui la The London Review of Books ha scritto:

«Warschawski non è l’unico a correre sulla frontiera, nella sinistra israeliana, ma i suoi compagni di viaggio sono pochi»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.