Un altro ragazzo muore in un cunicolo al confine tra Gaza e l’Egitto

Gaza – Infopal. Nella serata del 19 aprile un ragazzo palestinese è morto in uno dei cunicoli che mettono in collegamento la Striscia di Gaza con l'Egitto.

Fonti mediche palestinesi riferiscono che Muhammad Abu Sha'r, di 20 anni, è rimasto ucciso a causa del crollo di uno di questi cunicoli.

Il 6 aprile, sette palestinesi sono rimasti dispersi in un cunicolo: uno di essi è stato ritrovato morto, ma degli altri non si sa ancora nulla.

Intanto, le autorità egiziane hanno deciso nel novembre 2009 la costruzione di un “muro d'acciaio” per fronteggiare il movimento nei cunicoli frontalieri, utilizzati dai palestinesi della Striscia di Gaza – governata da Hamas – per far passare le merci e il carburante in un territorio messo sotto embargo da Israele dall'estate del 2007.

Con la morte di questo giovane, sale a 143 il numero delle vittime palestinesi nei cunicoli, in base al triste conteggio tenuto dalle organizzazioni palestinesi che si occupano dei diritti e che chiedono a gran voce maggior sicurezza in questi stessi cunicoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.