Un fanatico israeliano s’introduce nella moschea di Jaffa. Fedeli terrorizzati

Jaffa – Agenzie. La moschea Hassan Bek a Jaffa, in Israele (Territori palestinesi occupati nel '48), è stata nuovamente al centro di provocazioni, con il gesto di ieri di un fanatico israeliano. 

I fedeli all'interno hanno chiamato la polizia che ha proceduto a portare fuori l'individuo il quale, entrato in moschea, sembrava voler eseguire la preghiera talmudica.

Ahmed Masharawi, membro del consiglio comunale di Jaffa, si è detto scoraggiato perché “consapevole che questi individui vengono di solito etichettati dalle autorità come 'soggetti deliranti', e pertanto, vengono puntualemte sottratti alla giustizia.

“Non vengono portati in tribunale e il fenomeno preoccupa tutta la comunità dal momento che luoghi sacri a musulmani e crisitiani di Jaffa sono privi di protezione e sono sottoposti a frequenti aggressioni”.

Agenzie:

Wafa'

Pal-Info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.