Viva Palestina II in attesa di entrare nella Striscia di Gaza.

Gaza – Infopal. Più di 100 americani appartenenti al movimento Viva Palestina sono arrivati domenica in Egitto e si sono diretti subito verso Rafah, sul confine Egitto-Gaza, portando con sé un milione di dollari USA in rifornimenti medici per la Striscia assediata.

Gli americani tenteranno di entrare nella Striscia via Rafah meno di una settimana dopo l’abbordaggio e il sequestro della spedizione di Free Gaza (la Spirit of Humanity) da parte delle navi israeliane, mentre alcuni degli attivisti della spedizione, provenienti da sei diversi paesi, sono ancora chiusi nelle carceri dello stato sionista.

Memore del successo del primo convoglio firmato Viva Palestina, che fu ammesso al di là del confine all’inizio dell’ottobre dello scorso anno, il gruppo americano – guidato ancora una volta dal parlamentare britannico George Galloway – tenterà di consegnare i rifornimenti e dimostrare la propria solidarietà con la regione costiera tagliata fuori dal mondo esterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.